Non sei mai solo

di Meera Ishaya

Sentirsi soli è sempre stato un grosso problema per molte persone. Ma è necessario che sia così? Io penso di no.

Perché scrivo ciò? Perché prima mi sentivo incredibilmente sola in questo mondo, sempre ai margini di ogni gruppo di cui volevo far parte, mentre ora non mi sento affatto sola.

Questo cambiamento per me è avvenuto gradualmente. Nel corso di alcuni anni, un po' alla volta, la sensazione di solitudine è svanita. Le fondamenta di questo cambiamento sono state gettate quando ho imparato le tecniche di Ascensione.

Sapevo che c'era un altro modo di vivere

L'Ascensione è una pratica di tipo meditativo che cambia il rapporto con i pensieri, le emozioni, il mondo in generale e, in realtà, cambia tutto!

Ho deciso di imparare queste tecniche perché volevo di più dalla vita. Avevo iniziato a cercare delle risposte allo stato fortemente ansioso e reattivo che mi sembrava fosse diventato la mia norma di vita. Sentivo che la vita non necessariamente doveva essere così, che c'era un altro modo. Solo che non l'avevo ancora trovato.

Sono felice di dire che avevo ragione. C'era un'altra strada, e comportava l'esplorazione della mia esperienza interiore per conoscere me stessa. La vera me stessa, al di là della mente pensante e dello stato emotivo reattivo.

You Are Never Alone (02)

A questo punto, ho smesso di sentirmi così separata e sola da tutti gli altri.

Avevo costruito tante barriere intorno a me per tenermi al sicuro dalla realtà apparentemente dura e dalle persone che giudicano. Il problema era che queste barriere mi isolavano da coloro con cui desideravo entrare in contatto.

Quello che ho scoperto è stata una rivelazione per me!

La connessione si trova naturalmente al di là degli schemi limitanti

Sentirsi soli era uno schema reattivo creato da me. Quando questo schema è stato scoperto e dissolto (cosa che può accadere abbastanza rapidamente con una pratica di Ascensione), è sorto in me un senso di connessione.

Ho iniziato a riconoscere che in realtà non ero mai sola. La connessione che desideravo così disperatamente è cresciuta quando ho esplorato il mio mondo interiore di quiete e silenzio. Le barriere sono cadute e ho iniziato a sentire un senso di unità e gentilezza davvero pacifico e liberatorio.

Ero solita guardare agli altri per sentirmi convalidata e amabile. A volte venivo ricompensata con l'esatta risposta che cercavo, ma il più delle volte la risposta di cui avevo bisogno non arrivava mai. Ora capisco che mi sfuggiva il modo in cui le persone mi guardavano con affetto o facevano qualcosa di gentile per me. Ero così intenta a ricevere una serie specifica di parole e azioni per dimostrare che ero amabile e importante per gli altri che mi sfuggivano le parole e le azioni che dimostravano quanto fossi effettivamente amata e apprezzata.

Da quando ho appreso l'Ascensione, sono stata sempre più colpita da quanto sono diventata sicura e a mio agio nella mia pelle. Non ho più bisogno delle tipiche forme di convalida, eppure scopro che mi arrivano ogni giorno in molti modi piacevoli. Quando ho lasciato andare il bisogno di conferme, l'amore e i complimenti hanno iniziato a comparire sempre più spesso nella mia vita quotidiana.

Fare della vera connessione la propria priorità

Tuttavia, lo stato interiore di quiete e pace è e sarà sempre la mia priorità. Si tratta di un lavoro interiore. Nel momento in cui guardiamo al mondo esterno per soddisfare i nostri bisogni, ci tagliamo fuori dalla fonte, il che significa che non riusciamo a sperimentare il flusso naturale di bene che viene continuamente verso di noi.

Avremo sempre la possibilità di sentirci soli se non coltiviamo questa connessione interiore. È il nostro stato naturale essere consapevoli della quiete interiore, e questa quiete è il fondamento di un'esperienza fondata sulla pace e sulla felicità.

Non importa se si è circondati da persone o se si vive da soli. La solitudine è uno stato mentale che si verifica solo quando prestiamo attenzione ai pensieri che ci dicono che siamo soli. Puoi sentirti solo come me quando sei circondato da altre persone, o puoi sentirti solo quando sei da solo. Ma se si impara a cambiare il proprio rapporto con il pensiero e ad allenare l'attenzione, si può iniziare a connettersi alla fonte di tutto l'amore che è dentro di noi.

You Are Never Alone (05)

È possibile essere soli e non sentirsi mai soli o essere in mezzo a una folla di persone e sperimentare una connessione e un amore senza limiti.

Quando ci si connette alla fonte dell'amore interiore, la comunità si riunisce intorno a noi. Oggi è molto più facile connettersi che mai, grazie alla possibilità di connettersi online e di persona. L'isolamento appartiene al passato e nella tua vita possono iniziare ad apparire comunità di molti tipi diversi.

Invito a esplorare le possibilità che possono nascere nella vita quando si cerca dentro di sé l'amore e la connessione. La mia vita è diventata così ricca e appagante e posso connettermi con tutti quelli che incontro, col cuore, piuttosto che in una competizione di voleri. Questa è la vita che tutti possono vivere se scelgono di fare i cambiamenti necessari e di guardare dentro di sé per trovare le risposte.

Non solo ne trarrai beneficio tu, ma l'amore e la connessione sono contagiosi, quindi anche le persone intorno a te ne trarranno beneficio!

You Are Never Alone (06)
Torna su